Google a favore dei siti mobile con un nuovo algoritmo

Google-MobileGoogle e i suoi algoritmi, una storia infinita. L’ultima novità del più celebre motore di ricerca che ci sia, riguarda proprio un nuovo modo di dare visibilità ai risultati. Come? Attraverso un ‘privilegio’ nei confronti dei siti mobile friendly, ossia quelle piattaforme che sono ottimizzate per navigare su dispositivi mobili come smartphone e tablet.

Messa così, sembrerebbe la solita evoluzione di un mercato in crescita. Ma se ribaltassimo il concetto, qualcosa a livello psicologico – e non solo - potrebbe cambiare. Ovvero: Google potrebbe penalizzare i siti non mobile friendly a partire dal prossimo 21 aprile 2015.

Lo svela un articolo apparso su ‘Ideepercomputeredinternet’  che sottolinea un particolare noto a molti internauti: la presenza, cioè, dell’alert ‘mobile friendly’ su alcuni siti, volto ad indicare una navigazione migliore.

Il prossimo aggiornamento, pare, si chiami Mobilegeddon, la sintesi tra Mobile e Armageddon. Cosa succederà? Lo scopriremo tra una ventina di giorni.

Nel frattempo, però, è meglio adeguarsi alle versioni dei siti web in forma mobile, una delle peculiarità e punti di forza realizzate da E-direct. Per saperne di più basta cliccare qui.

Leave a Comment