Kikst

Si chiama Kickstarter ed è la più grande piattaforma di crowfunding – o almeno più famosa – del mondo. Permette di esporre idee da parte di artisti, designer e inventori per poi reperire un finanziamento utile a realizzarle.

È stata lanciata oggi a Barcellona all’interno del Sònar+D la conferenza internazionale sull’industria creativa e digitale e, proprio dalla data odierna, arriverà in Italia oltre che in Austria, Belgio, Svizzera e Lussemburgo.

Il crowfunding non è un’utopia ma una nuova possibilità della rete: molti progetti, infatti, sono diventati realtà grazie ai fondi reperiti da tutti gli interessati. Insomma, un mega spazio di collette per costruire una serie di progetti. Come sottolinea La Stampa, Kickstarter ha raccolto 1,8 miliardi di dollari utili a finanziare le più varie tipologie di idee: dall’hi-tech a quelle culturali, dai film ai dischi.

I finanziatori, in cambio, ricevono un riconoscimento simbolico che può essere un gadget o un’edizione limitata e/o scontata del prodotto finale costruito.

 

Leave a Comment