La tragedia che coinvolto il Nepal in questi giorni a causa del terribile terremoto, ha suscitato la solidarietà da parte dei big della tecnologia.

I social network, ma anche le nuove piattaforme di viaggio o quelle classiche digitali, si sono infatti mobilitate per una raccolta fondi a favore delle popolazioni colpite.

Così Apple, attraverso iTunes ha dato il via alla campagna destinando le somme alla Croce Rossa statunitense che li dirotterà verso la zona terremotata. Viber si è reso disponibile per concedere chiamate gratuite internazionali dal Nepal, mentre il social Facebook ha lanciato un vero e proprio spazio di raccolta oltre ad avere lanciato il già rodato 'safetycheck' che, come ha precisato 'La Stampa', servirà a dare notizie agli amici qualora ci si trovasse sul territorio.

Infine, un'azione solidale è arrivata anche da Uber, il servizio di trasporto gratuito attraverso il coordinamento via app, ha aperto uno spazio per effettuare donazioni al governo indiano.

Qua i link da cui è possibile donare o prendere informazioni:

Facebook 

Google

Medici Senza Frontiere

Unhcr

Leave a Comment